Posizionare un sito in Cina su Baidu

Questo post spiega in modo semplice quali siano le azioni da compiere per posizionare il sito della Vostra azienda sul motore di ricerca cinese, Baidu.

Molti imprenditori mi chiedono “di andare in Cina”. Ottimo! Purtroppo per voi non basterà tradurre il vostro sito web in cinese e/o fare del SEO in lingua… e se qualche agenzia vi ha preparato un contratto in tal senso, beh, non firmatelo, perché non vi servirà a nulla.

DOMINIO .CN

Il dominio preferito da Baidu è il .CN. Per entrarne in possesso dovete avere necessariamente essere una multinazionale con sede in quel paese. La registrazione del dominio dovrà essere effettuata da persona con cittadinanza cinese.

HOSTING CINESE

Se non siete una multinazionale con almeno una sede in Cina, e quindi vi è negato l’acquisto del dominio di primo livello nazionale, potrete sempre scegliere un dominio generico (.com, .net, ecc…), a patto che lo ospitiate su un hosting cinese. Baidu infatti preferisce che i siti siano ospitati in Cina.

CENSURA E LISTA NERA

In Cina esiste un forte controllo della rete da parte delle autorità governative. Quindi attenti ai link che inserite (eviterei Google, Facebook, YouTube e quant’altro) e alla terminologia che inserite nel testo. Un doppio controllo della traduzione è a mio avviso obbligatorio.

A questo LINK un elenco approssimativo dei termini che assolutamente non devono essere utilizzati, perché il lista nera.

CINESE SEMPLIFICATO

Utilizzate il cinese semplificato tanto per il contenuto testuale che per il contenuto meta testuale. Non utilizzate i caratteri tradizionali cinesi.

DEFINIZIONE DEI TERMINI

Alcune parole cinesi possono avere fino a 7 significati differenti. Quindi capite che utilizzare i termini corretti ai fini del posizionamento è una questione strategica. Affidatevi solo a traduttori esperti, nativi cinesi.

QUANTITA’ E QUALITA’ DEL CONTENUTO

Baidu penalizza il contenuto copiato più di qualsiasi altro motore di ricerca al mondo. Quindi utilizzate sono ed esclusivamente contenuti originali. Almeno 300 parole per le pagine che considerate importanti nel posizionamento.

META & CO.

Baidu utilizza ancora meta description e keywords per determinare il posizionamento dei siti web. Per le pagine di testo individuate sempre una gerarchia di titoli e sottotitoli (h1, h2, h3) densi di termini chiave per voi strategici. Per le immagini utilizzate sempre alt tag coerenti.

BLOG E NEWS

Similmente a Google, la presenza di blog/news aziendali sempre aggiornate e ricche di contenuto (almen 300 parole) agevola il posizionamento.

NO JAVASCRIPT

Baidu ha difficoltà ad indicizzare il contenuto in javascript. Per i menù di navigazione consiglio footer (piè di pagina) con tutti i link alle pagine interne più importanti del Vostro sito.

ANCHOR TEXT

Utilizzatene tanto e con tante parole chiave… come facevate in Google 10 anni fa.

LINK

Come sopra. Tanti all’interno del sito e possibilmente tanti altri (non preoccupatevi troppo della qualità di questi ultimi) che da altri portali cinesi riportano al Vostro sito aziendale.

WEBMASTER TOOL & SITEMAP

Non dimenticate di inserire il vostro sito web aziendale e la mappa del vostro sito all’interno dei tool per webmaster del motore di ricerca cinese. Qui trovate un link:http://zhanzhang.baidu.com/linksubmit/url

Facile No?! 😉

GMF

 

0

No Comments Yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *